Bambu’, la pianta delle meraviglie

Dalla casa che resiste alle inondazioni fino ai padiglioni per le esposizioni. Architetti e ingegneri riscoprono il materiale già utilizzato dai loro “colleghi” nel Medioevo.

Il bambù è la pianta delle meraviglie: graminacea perenne, sempreverde, dalla crescita spontanea, rapida. Non ha bisogno di essere seminata, annaffiata o concimata e si propaga autonomamente, rigenerandosi all’infinito.

Per un lungo periodo l’utilizzo diffuso di materiali moderni ha significato per il bambù la perdita del ruolo che aveva conquistato nelle regioni del pianeta in cui è diffuso. È stato gradualmente sostituito da calcestruzzo, acciaio e legno ed è cosi diventato il legno dei poveri. Ma oggi è in fase di rivalutazione in tutto il mondo, grazie anche alla sua connotazione ecosostenibile.

Extra Avant, modello all’avanguardia di Veneta Cucine, attraverso la scelta del bambù esplora nuove forme di dialogo tra cromatismi evoluti e naturalità della materia.

Print Friendly, PDF & Email

Back to homepage

SHARE YOUR IDEAS!