Ciclosfuso

Anche se i più critici si lamentano del fatto che in Italia le piste ciclabili non sono ancora abbastanza e che i ciclisti non vengono considerati in modo adeguato, la verità è che Milano è una città bike friendly. Lo dimostrano il numero crescente di persone che utilizzano la bici per spostarsi e i sempre più numerosi negozi dedicati a questo mezzo.
Ma in accordo con lo stile milanese, le ciclofficine non potevano limitarsi al loro normale uso. La tendenza di estendere il concetto di officina nasce poco più di un anno fa in un ex spazio industriale affacciato in un cortile silenzioso in Via Vigevano 43 con il progetto di Ciclosfuso.

Inaugurato da due giovani soci milanesi, Ciclosfuso è uno spazio che abbraccia molteplici universi e che, in particolare, si concentra sull’abbinata bicicletta e vino. Il negozio, che si sviluppa nell’ampio piano terra di una tipica casa di ringhiera, si divide in due zone: da una parte la vera e propria ciclofficina che, oltre alla riparazione e alla manutenzione delle bicliclette, offre anche un servizio di noleggio e vendita; dall’altra parte un ampio bancone da bar e tavoli in legno e acciaio dal gusto industriale per consumare una pausa pranzo o, ancora meglio, un aperitivo abbinando vini, affettati e formaggi di qualità.

Ciclosfuso@VenetaLink

Ciclosfuso@VenetaLink

L’idea di associare il relax alle due ruote sembra essere vincente. Se siete a Milano e amate la bicicletta, entrate anche da Bici&radici e Bianchi Caffè&Cycles, due negozzi aperti recentemente ma già molto di “moda”.

Salva

Print Friendly, PDF & Email

Back to homepage

SHARE YOUR IDEAS!