Co-Living: condivisione e convenienza

Oggi non si parla più di co-working, bensì di co-living, ovvero la creazione di un’ambiente ibrido che si adatta perfettamente allo stile di vita dei nomadi urbani contemporanei. Su questa scia, nasce “The Collective”, un innovativo concetto di edificio che offre un ambiente basato sulla condivisione dello spazio abitativo. Questo nuovo modo di abitare nasce da una primaria necessità: prezzi delle case e degli uffici sempre più insostenibili. Al momento The Collective ha sei sedi, ubicate tutte in zone centrali della città europea cosmopolita per eccellenza, Londra. Le camere del complesso sono piccole, ma accessoriate di tutto il necessario per vivere, inoltre viene offerto un servizio di pulizia.

Room@VenetaLink

Ogni abitante ha poi la possibilità di accedere alla grande area comune dove poter lavorare o rilassarsi.

Community Area@VenetaLink

Questa nuova prospettiva del vivere in condivisione non è però molto economica – il prezzo di una camera può variare tra £250 e £450 a settimana –, ma garantisce un risparmio sostanziale per chi cerca una casa e allo stesso tempo uno spazio per lavorare nel centro di Londra.

Secret Garden@VenetaLink

Print Friendly, PDF & Email

Back to homepage

SHARE YOUR IDEAS!