iCestini, il sito che porta la cena in stazione ai pendolari

La categoria dei pendolari per motivi di lavoro è in continuo aumento. Ogni volta che si prende un treno – e che di riflesso lo stesso treno è in ritardo, non ha l’aria condizionata o al contrario il riscaldamento, o peggio ancora, non ha posti a sedere – il pensiero va a loro, i pendolari che il treno lo devono prendere due volte al giorno. C’è anche da dire che il pendolare, di norma, ha anche meno tempo di cucinare perché arriva a casa più tardi. Di qui l’idea di un gruppo di milanesi di consegnare la cena direttamente in stazione (per ora in Cadorna, a breve in Centrale, Garibaldi e in altri punti strategici di Milano). Il piatto o la combinazione di piatti, da qualche giorno, è ordinabile su iCestini.it, il primo sito di delivery pensato per i pendolari.

iCestini@Venetalink

iCestini@Venetalink

Le ricette sono pensate in base alla stagionalità e con riferimenti chiari alla tradizione italiana, anche se con tocchi insoliti. In questi giorni, per esempio, c’è una gustosissima crema di patate e porri con guanciale croccante, le polpette della nonna al sugo, i bocconcini di pollo alla soia con riso venere e verdure e la torta di mele. I prezzi variano tra i 4 e gli 8 euro, una cifra alla portata di tutti a cui non si vanno ad aggiungere, per il momento, spese di consegna.

Come funziona? Si visita il sito, si scelgono le pietanze – rigorosamente preparate in giornata e confezionate in vaschette monoporzione termosaldate – e poi le si ritira in stazione all’orario indicato. A casa, basterà accendere il forno per riscaldarle e godersi la serata. Buon appetito!

iCestini@Venetalink

iCestini@Venetalink

Print Friendly, PDF & Email

Back to homepage

SHARE YOUR IDEAS!