Impara l’arte e mettila…in tasca!

A Cuneo é in corso un’interessante mostra dal titolo “ CuneoVualà – Le vie d’acqua – Taccuini di viaggio disegnati” negli spazi espositivi della Fondazione Peano, a cura di Ivana Mulatero e Annamaria Spiazzi, visitabile fino al 02 novembre.

Vi si trovano esposti decine di taccuini di vario formato che raccolgono esperienze di viaggio di circa cinquanta autori, professionisti o meno del disegno e dell’illustrazione accomunati dalla stessa passione: raccontare i luoghi del mondo utilizzando pochi e semplici strumenti, principalmente attraverso il disegno, la scrittura e il collage. Ogni situazione, percorso, momento vissuto soprattutto al di fuori della propria quotidianità domestica diventa una buona occasione per redigere una sorta di pagina di diario, un diario di viaggio appunto, raccontando in forma grafica non soltanto le bellezze paesaggistiche dei luoghi visitati, la flora e la fauna, ma anche le peculiarità culturali e le curiosità, in un piacevole e appassionato intreccio di schizzi, brevi testi e una non meno caratteristica mania di collezionare veri e propri ritagli tra le cose che capitano per le mani durante un viaggio: dai biglietti dei mezzi pubblici alle mappe delle città, dalle foglie o petali di fiori raccolti per strada alle pagine di vecchi libri trovati in chissà quale mercato cittadino scoperto in un viaggio dal sapore antico.

Cuneo Vualà@VenetaLink

Cuneo Vualà@VenetaLink

Tutto questo ma anche altro diventa un carnet di viaggio, qualcosa che rimane impresso nella memoria e nel cuore del viaggiatore spesso molto più di quanto decine di foto non riescano a fare. Probabilmente é proprio questa una delle chiavi di lettura utili a comprendere perché il carnet di viaggio affascini e coinvolga tantissime persone nel mondo: é una sorta di reazione alla tecnologia che ha omologato il nostro modo di vedere, rendendolo velocissimo e superficiale, e spesso ci ha resi soltanto dei turisti piuttosto che dei viaggiatori, così da farci tornare il desiderio di soffermarci un pò di più ad osservare la realtà che ci circonda, in modo più attento, più metodico, secondo un processo originale che nella combinazione del disegno con la scrittura trova una via profonda e personalissima di raccontare agli altri un’esperienza vissuta.

Cuneo Vualà@VenetaLink

Cuneo Vualà@VenetaLink

Uno zainetto con poche cose è l’equipaggiamento sufficiente al “carnettista” : un kit di acquerelli, penne e matite, diversi album o taccuini, un piccolo sgabello e il desiderio di appostarsi, appena si può, a disegnare!
L’eposizione di Cuneo, realizzata in collaborazione con l’Associazione Matite in Viaggio e con la partecipazione dell’Associazione Il Faut Aller Voir, segue di pochi giorni la mostra collettiva “Matite in Viaggio – Disegni Carnet Parole – 4a edizione” organizzata a Mestre (Ve) e precede di alcune settimane “Il Faut Aller Voir”, l’evento più importante del settore che si tiene nella cittadina francese di Clermont-Ferrand. Un segno tangibile di quanto la passione per il viaggio, il disegno, la scrittura riescano a muovere l’interesse di tantissime persone che costituiscono una vasta rete a livello locale e globale.

Print Friendly, PDF & Email

Back to homepage

SHARE YOUR IDEAS!