THE FLOATING PIERS, LA NUOVA OPERA DI CHRISTO SUL LAGO D’ISEO

Fervono i preparativi per la sfida di land art dell’artista bulgaro, che ha scelto il Bresciano per un’enorme passerella che ci permetterà di camminare sulle acque. Il paragone era inevitabile. Complice l’assonanza con il nome, Christo Vladimorov Yavachev, in arte Christo, noto land artist, soprannominato “l’impacchettatore” (di monumenti come Porta Pinciana a Roma, come il Pont Neuf a Parigi, ma anche di isole e parchi), questa volta ha scelto il lago di Iseo per la sua nuova opera: The Floating Piers, il pontile galleggiante. Dal 18 giugno al 3 luglio 2016 la passerella fatta da 200 mila cubi di polietilene ricoperta di un tappeto giallo dalia, larga 16 metri e lunga oltre 3 chilometri, permetterà a chiunque di camminare appunto sulle acque del lago. La performance-installazione sarà accessibile gratuitamente 24 ore al giorno e per tutta la durata dell’evento unirà il paese di Sulzano con l’isola di Montisola e questa, a sua volta con l’isoletta privata di San Paolo. Il genio visionario di Christo saprà stupire ed emozionare milioni di persone con la sua installazione e racconta: “Camminerete sulle acque, meglio se verrete senza scarpe. Sarà una passeggiata di tre chilometri, sentirete le onde sotto i piedi. La passerella resterà nei vostri cuori. Mettetevi gli occhiali da sole, toglietevi le scarpe, camminate e fate il bagno: è la cosa più sexy che ci sia”.

THE FLOATING PIERS@VenetaLink

THE FLOATING PIERS@VenetaLink

Salva

Salva

Print Friendly, PDF & Email

Back to homepage

SHARE YOUR IDEAS!