Trasformare i vecchi container in alloggi per studenti

A Copenaghen ha preso vita un progetto chiamato “Urban Rigger”, il cui obiettivo è quello di edificare un villaggio galleggiante per studenti costituito da abitazioni ricavate dal recupero di vecchi container. Lo studio che ne sta seguendo la realizzazione è il “Bjarke Ingels Group” meglio conosciuto come BIG.  Alla base di questa idea – oltre ad esserci la volontà dello Studio di realizzare un progetto capace di adattarsi alle nuove esigenze di espansione urbana e la riqualificazione del territorio – vi è la determinazione da parte della città di raggiungere entro il 2025 lo status di prima capitale europea “carbon neutral” sia a livello economico che ambientale.

Container@VenetaLink

Questi dormitori modulari dispongono di tutto il necessario per poter abitare comodamente: camera da letto, bagno e cucina. Ci sono anche spazi comuni, come un cortile, un attracco per kayak, una zona barbecue e una terrazza sul tetto.

Container@VenetaLink_03

Container@VenetaLink_06

Container@VenetaLink_07

In termini di sicurezza, le abitazioni sono costruite in modo da non poter mai essere inondate grazie al “cortile comune”, disposto al centro.

Container@VenetaLink_04

Al piano superiore sono state installate delle passerelle che collegano le terrazze presenti sopra i tetti dei container, dove sono posizionati i pannelli solari che forniscono l’energia necessaria per il fabbisogno della piccola comunità e “giardini artificiali”.

Container@VenetaLink_05

Container@VenetaLink_02

Container@VenetaLink_01

Print Friendly, PDF & Email

Back to homepage

SHARE YOUR IDEAS!